Autunno in Cerchio (Armonico)

Autunno in Cerchio (Armonico)

Ecco l'autunno alle porte, tutti già pensano al cambio degli armadi, alle attività invernali e al lavoro incombente ... noi del Cerchio...

lunedì 5 settembre 2011

Presentazione del Secondo Livello Reiki




IL PROSSIMO SEMINARIO DI SECONDO LIVELLO SI TERRA' 
IL 10 e 11 novembre 2012 
PRESSO IL CERCHIOARMONICO
A BARI IN VIA SAN FRANCESCO D'ASSISI, 43
PER INFO: 3281628353 - 0805217164

Okuden
METODO DI MIKAO USUI

Dopo aver conosciuto, sperimentato e approfondito per un certo tempo (si consiglia almeno tre mesi) il Reiki di Primo Livello, chi lo desidera può avvicinarsi in modo più intenso e completo all'Energia Cosmica con l'iniziazione di Secondo Livello.
Ognuno allievo “sa” quando è arrivato il momento opportuno per questo “salto quantico”, nella consapevolezza che questo passo potrebbe portare ancora dei cambiamenti nella propria vita e sentirsi pronto ad affrontarli con gioia e serenità. Quella del Secondo Livello è una spinta di purificazione e di crescita potente una porta che si apre sulle infinite possibilità della nostra mente e della nostra capacità creativa. Fino a qualche tempo fa ero convinta che potesse essere l’insegnante a decidere, dietro richiesta dell’allievo, se quest’ultimo fosse pronto o meno a fare il passo del secondo livello. Ora penso, in seguito all’esperienza che ho accumulato negli anni di insegnamento che sia bene responsabilizzare l’allievo a prendere questa decisione e ad entrare in un atteggiamento di ascolto del Sé, se non ci sono evidenti ostacoli che suggeriscono all’insegnante di rimandare il “salto”. Con il Secondo Livello vengono passati da insegnante ad allievo i tre simboli cosmici capaci di richiamare l’energia nel QUI ed ORA, di entrare nelle pieghe della memoria e della coscienza e di superare le barriere dello Spazio/Tempo
“Con il Secondo Livello il flusso energetico aumenta sensibilmente. Eppure questo aumento non appare così significativo a fronte del fatto che la vera potenza del Reiki è in diretta connessione con un'autentica apertura di cuore. Reiki è una frequenza vibrazionale elevatissima e questa qualità vibrazionale è la stessa per ogni reikista, indipendentemente dal livello acquisito. La quantità, invece, con cui la straordinaria qualità vibrazionale del Reiki viene emessa dipende dall'apertura del cuore dell'operatore. Più egli manifesta amore, autentica presenza, rispetto, empatia, compassione, disponibilità, più l'energia scorre... con Amore, Intelligenza ed Energia.” (Tratto da Free Reiki)
Il secondo livello Reiki corrisponde allo stadio della Responsabilità, dell’Intelligenza e della Creatività. In questi anni di cammino insieme ho cercato di lavorare insieme a tutti voi con gli esercizi di visualizzazione. La visualizzazione non è fantasia, ma può creare forme pensiero che influenzano la realtà che noi percepiamo. Le forme pensiero (sia le visualizzazioni che le verbalizzazioni mentali) possono dunque venire consapevolmente impiegati nei processi di cura e guarigione.
Nell'ambito del Reiki, ed in particolare nel secondo livello con i “trattamenti a distanza”, si può visualizzare il paziente avvolto da una splendente luce che si espande in tutto il corpo e riattiva i principali centri energetici.
Ma si può anche andare maggiormente nello specifico, come per esempio per trattare una persona che ha un organo infiammato: si può visualizzare la parte o l’organo posti sotto una fresca cascata di acqua sorgiva….
Oppure si può “semplicemente” accelerare la guarigione di una parte, di un organo, visualizzandola risanata.
Visualizzare è allenare la mente e la coscienza al pensiero creativo, alle infinite possibilità che essa ci riserva e che l’Esistenza non aspetta altro che donarci.
L’uso dei simboli rende la visualizzazione ancora più potente e la realizzazione dei pensieri ancora più semplice. TUTTO si può trasformare grazie ai simboli di Reiki: disegnarli con le mani, con il terzo occhio o visualizzarli nella loro interezza per purificare gli ambienti, per rendere più accogliente e riposante il vostro letto, rendere più nutriente (a livelli non solo organici) il vostro cibo….
I simboli si possono inserire all’interno di un organo e lasciare che agiscano autonomamente
Si può visualizzare con amore, rispetto e mancanza di manipolazione, quindi solo con buone intenzioni, qualsiasi cosa!
Un altro aspetto che è molto importante nel secondo livello è quello della trasmutazione del pensiero….
Ognuno di noi ha ricevuto e quindi inscritto nelle proprie cellule e nella propria coscienza, il proprio personale (o i propri personali) NO ALLA VITA! Il personale NO ALLA VITA proviene da frasi “registrate” nella prima infanzia e nella adolescenza, periodi in cui gli esseri umani sono particolarmente influenzabili e sensibili alle sollecitazioni esterne. Frasi come “Non sei capace”, “sei proprio uno stupido”, “non sai fare niente” ecc. dette peraltro molto ingenuamente (e sicuramente non con intenzioni malevole) da genitori magari troppo indaffarati o disattenti per valutarne le conseguenze, sono “tarli” che una volta entrati nella coscienza iniziano il grande ed incessante lavorio che ci accompagnerà per tutta la vita, almeno fino a quando non prendiamo consapevolezza di questo e decidiamo di “demolire” la convinzione e di sostituirla con il nostro personale “SI ALLA VITA”.
Dunque tutti i trattamenti di secondo livello saranno accompagnati da frasi di senso positivo e per questo ci sono esercizi che si svolgono nel seminario, che ci insegnano a formularle correttamente. Le frasi, ad esempio non dovranno contenere la parola NO, o altra negazione, altrimenti potrebbero essere recepite dal proprio o dall’altrui inconscio in senso negativo ed ottenere l’esatto opposto di ciò che invece cercavamo di ottenere. Frasi come “Non voglio essere malato” saranno recepite come “NON voglio essere malato” ….dunque Attenzione!!
La conoscenza del Secondo Livello può risvegliare e approfondire negli iniziati la percezione di appartenenza al Tutto, all’energia Cosmica e accelerare il processo di Guarigione Spirituale che è parte integrante del Cammino Reiki.
Dunque se avete deciso di continuare e approfondire questo cammino, vi auguro un buon lavoro e tutto l’entusiasmo necessario a questa nuova sperimentazione.

Nessun commento:

Posta un commento

lascia un tuo commento qui...